skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Eletti i 14 vicepresidenti del Parlamento europeo

Sono stati eletti mercoledì i 14 vicepresidenti del PE, e resteranno in carica per metà della legislatura, due anni e mezzo. L'elezione è avvenuta in tre tornate di voto.

Undici vicepresidenti sono stati nominati al primo scrutinio, due nel secondo e uno a maggioranza relativa nel terzo.

I nuovi eletti appartengono a sei gruppi politici e dieci stati membri; i nominativi sono elencati di seguito, nell'ordine di elezione:

  • Mairead McGUINNESS (EPP, IE) - 618 votes, round 1
  • Pedro SILVA PEREIRA (S&D, PT) - 556 votes, round 1
  • Rainer WIELAND (EPP, DE) - 516 votes, round 1
  • Katarina BARLEY (S&D, DE) - 516 votes, round 1
  • Othmar KARAS (EPP, AT) - 477 votes, round 1
  • Ewa Bożena KOPACZ (EPP, PL) - 461 votes, round 1
  • Klara DOBREV (S&D, HU) - 402 votes, round 1
  • Dita CHARANZOVÁ (Renew Europe, CZ) - 395 votes, round 1
  • Nicola BEER (Renew Europe, DE) - 363 votes, round 1
  • Lívia JÁRÓKA (EPP, HU) - 349 votes, round 1
  • Heidi HAUTALA (Greens/EFA, FI) - 336 votes, round 1
  • Marcel KOLAJA (Greens/EFA, CZ) - 426 votes, round 2
  • Dimitrios PAPADIMOULIS (GUE/NGL, EL) - 401 votes, round 2
  • Fabio Massimo CASTALDO (NI, IT) - 248 votes, round 3

Come si eleggono i vicepresidenti

Le nomine dei VP e quella del Presidente avvengono in base alla medesima regola (Aricolo 15 - Regolamento del PE). I candidati hanno bisogno della maggioranza assoluta per essere eletti. Se non tutte le vicepresidenze vengono assegnate al primo turno, si procede a un secondo turno alle stesse condizioni e, infine, a un terzo; in quest’ultima occasione basterà la maggioranza semplice per l’elezione.

L'ordine di precedenza dei vicepresidenti è determinato dall'ordine secondo il quale essi sono stati eletti e, in caso di parità di voti, dall'età. Se votati per acclamazione, è necessaria una votazione a scrutinio segreto per stabilire l'ordine di precedenza.

Ruolo dei vicepresidenti

I vicepresidenti possono sostituire il Presidente ove necessario, e ciò include presiedere la sessione plenaria. Sono membri dell'Ufficio di Presidenza del Parlamento europeo (Bureau), responsabile del corretto funzionamento del Parlamento. Ad esempio, il Bureau elabora il progetto preliminare di stato di previsione del bilancio e ha competenze in materia di amministrazione, personale e organizzazione.

Gli organi politici del Parlamento europeo
 

Pubblicato il 4 luglio 2019