skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Il Parlamento europeo riunito in plenaria a Bruxelles

Proteggere i giornalisti dalla violenza, diritti dei bambini, perforazioni turche nel Mediterraneo orientale, situazione dei rifugiati in Grecia e Bosnia, maggiore chiarezza sull'IVA nelle vendite online: ecco i principali temi in agenda. Sassoli e Schäuble ricordano i 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino.

Il Presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, e il Presidente del Bundestag, Wolfgang Schäuble, interverranno mercoledì in Plenaria per commemorare la caduta del muro di Berlino del 1989.

Sulla scia della Giornata internazionale per porre fine all'impunità dei crimini contro i giornalisti il 2 novembre, i deputati discuteranno quali siano le misure di protezione da adottare.

Gli ultimi sviluppi relativi allo sfruttamento delle risorse di idrocarburi da parte della Turchia nella zona economica esclusiva di Cipro saranno discussi mercoledì.

In vista del 30° anniversario della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo, i deputati discuteranno le sfide sociali che i bambini e i giovani affrontano attualmente.

Con l'avvicinarsi dell'inverno i deputati valuteranno, in un dibattito giovedì con il Consiglio e la Commissione, la situazione degli immigrati bloccati nelle isole greche e in Bosnia.

Nella proposta di risoluzione che sarà votata giovedì, il PE esprime preoccupazione per una legge che minaccia di punire con la prigione gli insegnanti di educazione sessuale in Polonia. La votazione segue il dibattito che si è tenuto nel corso della seduta plenaria di ottobre.

I deputati voteranno delle misure per colmare le lacune legislative in materia di IVA nei casi dei venditori indipendenti che commercializzano merci sui marketplace.

 

Articolo pubblicato il 13 novembre 2019