skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Oleg Sentsov in Plenaria per ricevere il Premio Sakharov

David Sassoli ha consegnato stamattina a Oleg Sentsov il Premio Sakharov per la libertà di pensiero. Il regista e attivista ucraino, che fino a due mesi fa si trovava in carcere in Russia, lo ha accettato come "un premio a tutti i prigionieri politici ucraini che sono passati dalle prigioni russe o che ci si trovano tuttora".

Ha potuto finalmente accettare di persona il Premio Sacharov per la libertà di pensiero 2018 dopo essere stato rilasciato il 7 settembre 2019 come parte di un accordo di scambio di prigionieri tra Russia e Ucraina. Sentsov era stato arrestato per aver protestato in Piazza Indipendenza a Kiev contro l’annessione della sua nativa Crimea alla Russia.

Il Presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, consegnandogli il premio ha dichiarato: “Lei è rimasto saldo nei suoi principi e nelle sue convinzioni e ha pagato per questo. Nessuno dovrebbe pagare un prezzo per la propria libertà”. Sassoli ha ricordato anche il coraggio di tutti coloro che non restano in silenzio quando i diritti umani vengono violati e che pagano a carissimo prezzo il proprio impegno.

Leggi l'intero articolo
 

Pubblicato il 26 novembre 2019