skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Ufficio di Presidenza del PE: ruoli e composizione

Nel corso della sessione costitutiva del Parlamento europeo sono stati eletti il Presidente, i vice-presidenti e i questori. Essi compongono l’Ufficio di Presidenza, e resteranno in carica per la prima metà della legislatura 2019-2024.

L’Ufficio di presidenza - il Bureau - del Parlamento europeo prende importanti decisioni sull’organizzazione interna dell’istituzione. Tutti i ruoli - Presidente, vicepresidenti, questori - hanno una scadenza fissata ogni due anni e mezzo: i deputati votano quindi all’inizio della legislatura, come in questo caso, e a metà mandato.

Scopriamo da chi è composto il Bureau del Parlamento europeo.

Il Presidente del Parlamento europeo

Il Presidente monitora tutti i lavori del Parlamento e lo rappresenta nelle relazioni esterne, con le altre istituzioni UE e nelle questioni legali. Firma, insieme al Presidente del Consiglio, tutti gli atti legislativi adottati nell'ambito della procedura legislativa ordinaria, e il budget dell’Unione dopo l’approvazione del PE.

Il neo-eletto Presidente del Parlamento europeo è l'italiano David Maria Sassoli.

I vicepresidenti

I vicepresidenti possono sostituire il Presidente ove necessario, e ciò include presiedere la sessione plenaria del Parlamento europeo. A ciascuno di loro è attribuito un portafoglio di competenze.

I questori

Si occupano di materie finanziarie e amministrative che riguardano direttamente i parlamentari europei.

Gli organi politici del Parlamento europeo
 

Pubblicato il 12 luglio 2019