Salvatore Domenico POGLIESE : 8-ми парламентарен мандат 

Политически групи 

  • 01-07-2014 / 13-07-2018 : Група на Европейската народна партия (Християндемократи) - Член

Национални партии 

  • 01-07-2014 / 13-07-2018 : Forza Italia (Италия)

членове 

  • 01-07-2014 / 18-01-2017 : Комисия по транспорт и туризъм
  • 14-07-2014 / 13-07-2018 : Делегация в Съвместната парламентарна асамблея АКТБ-ЕС
  • 19-01-2017 / 13-07-2018 : Комисия по транспорт и туризъм
  • 02-02-2017 / 13-07-2018 : Делегация за връзки с Меркосур
  • 02-02-2017 / 13-07-2018 : Делегация в Евро-латиноамериканската парламентарна асамблея

Заместник 

  • 01-07-2014 / 18-01-2017 : Комисия по граждански свободи, правосъдие и вътрешни работи
  • 14-07-2014 / 13-07-2018 : Делегация за връзки с държавите от Магреб и Съюза на арабския Магреб
  • 14-07-2014 / 13-07-2018 : Делегация в Парламентарната асамблея на Съюза за Средиземноморието
  • 19-01-2017 / 13-07-2018 : Комисия по граждански свободи, правосъдие и вътрешни работи

Други парламентарни дейности 

Писмени обяснения на вот 
Членовете на ЕП могат да представят писмено обяснение на вота си на пленарно заседание. Член 194

Предоставяне на гаранция от ЕС на Европейската инвестиционна банка за загуби по операции по финансиране на инвестиционни проекти извън Съюза (A8-0135/2017 - Eider Gardiazabal Rubial) IT  
 

L'UE fornisce una garanzia di bilancio alla Banca europea per gli investimenti (BEI) con un massimale di 30 miliardi di euro (27 miliardi di euro più 3 miliardi di euro di riserva) per le operazioni "esterne" per il periodo 2014-2020. Le nuove norme proposte in questa relazione libererebbero questi 3 miliardi di euro attualmente posti in riserva. Di questi, un importo fino a 1,4 miliardi di euro verrebbe destinato ai progetti del settore pubblico che affrontano le cause profonde della migrazione. Un ulteriore importo, pari a 2,3 miliardi di euro, verrebbe destinato ai prestiti per il settore privato per i progetti connessi all'immigrazione. I progetti realizzati al di fuori dell'UE rappresentano circa il 10% del totale dei prestiti BEI. Con il mio voto favorevole di oggi auspico che si possa migliorare l'azione esterna dell'UE attraverso un migliore utilizzo della BEI, aumentando la capacità di investimento con uno sforzo speciale nei paesi mediterranei e africani per contribuire all'eliminazione delle cause profonde della migrazione.

Годишен доклад относно финансовите дейности на Европейската инвестиционна банка (A8-0013/2018 - Eider Gardiazabal Rubial) IT  
 

La relazione osserva che il valore dei prestiti sottoscritti dalla BEI dovrebbe aumentare ancora nel 2019 (a 76 miliardi di euro, dopo un calo da 77 miliardi di EUR nel 2014 a 73 miliardi di EUR nel 2016). Si evidenzia che l'attuale contesto dovrebbe incoraggiare la banca ad adottare obiettivi più ambiziosi e ad aumentare i prestiti sottoscritti dalla BEI. La relazione ricorda, infine, che la BEI dovrebbe svolgere un ruolo fondamentale nell'attuazione della strategia Europa 2020 attraverso lo strumento Orizzonte 2020. Per tutto ciò, ho votato a favore della presente relazione.

Състав на Европейския парламент (A8-0007/2018 - Danuta Maria Hübner, Pedro Silva Pereira) IT  
 

La distribuzione dei seggi nel Parlamento europeo deve seguire le disposizioni dell'articolo 14 del TUE che prevede che siano distribuiti tra gli Stati membri non più di 751 seggi, con un minimo di 6 e un massimo di 96 seggi per ciascuno Stato. La relazione in oggetto propone una nuova distribuzione dei seggi basata su tre principi: il rispetto del principio della proporzionalità degressiva, nessuna perdita degli attuali seggi spettanti a ciascuno Stato membro e una redistribuzione minima dei seggi resi vacanti dall'uscita del Regno Unito. Nel testo si prevede per la legislatura 2019-2024 un totale di 705 seggi. Dei 73 seggi attualmente occupati da deputati del Regno Unito, 27 verranno ripartiti tra i 14 Stati UE sottorappresentati (3 andranno all'Italia). I 46 seggi rimanenti dovrebbero essere messi in riserva. Tutti o una parte di essi potranno essere riassegnati a nuovi paesi che aderiranno all'UE nel breve futuro. Ho votato a favore della presente risoluzione affinché si possa approvare una ripartizione equa dei seggi del Parlamento europeo, in maniera tale da garantire un'adeguata rappresentanza dei popoli e dei territori che compongono l'UE favorendo la promozione di una democrazia dal basso, partecipativa e comunitaria.

Декларации 

Декларация за финансови интереси