Jan ZAHRADIL : 8ª legislatura 

Gruppi politici 

  • 01-07-2014 / 12-12-2016 : Gruppo dei Conservatori e Riformisti europei - Membro dell'ufficio di presidenza
  • 13-12-2016 / 10-01-2017 : Gruppo dei Conservatori e Riformisti europei - Membro dell'ufficio di presidenza
  • 11-01-2017 / 15-01-2017 : Gruppo dei Conservatori e Riformisti europei - Membro dell'ufficio di presidenza
  • 16-01-2017 / 04-07-2017 : Gruppo dei Conservatori e Riformisti europei - Membro dell'ufficio di presidenza
  • 05-07-2017 / 24-10-2017 : Gruppo dei Conservatori e Riformisti europei - Membro dell'ufficio di presidenza
  • 25-10-2017 / 07-01-2018 : Gruppo dei Conservatori e Riformisti europei - Membro dell'ufficio di presidenza
  • 08-01-2018 / 03-07-2018 : Gruppo dei Conservatori e Riformisti europei - Membro dell'ufficio di presidenza
  • 04-07-2018 / 01-07-2019 : Gruppo dei Conservatori e Riformisti europei - Membro dell'ufficio di presidenza

Partiti nazionali 

  • 01-07-2014 / 01-07-2019 : Občanská demokratická strana (Cechia)

Vicepresidente 

  • 07-07-2014 / 18-01-2017 : Commissione per il commercio internazionale
  • 23-01-2017 / 01-07-2019 : Commissione per il commercio internazionale

Deputati 

  • 01-07-2014 / 06-07-2014 : Commissione per il commercio internazionale
  • 14-07-2014 / 01-07-2019 : Delegazione alla commissione parlamentare mista UE-Turchia
  • 19-01-2017 / 22-01-2017 : Commissione per il commercio internazionale

Membro sostituto 

  • 01-07-2014 / 18-01-2017 : Commissione per lo sviluppo
  • 14-07-2014 / 18-05-2016 : Delegazione all'Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE
  • 17-06-2016 / 01-07-2019 : Delegazione all'Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE
  • 19-01-2017 / 01-07-2019 : Commissione per lo sviluppo

Attività parlamentari principali 

Contributi alle discussioni in Aula 
Discorsi pronunciati durante le sedute plenarie e dichiarazioni scritte relative alle discussioni in Aula. Articolo 204 e articolo 171, paragrafo 11, del regolamento

Relazioni in quanto relatore 
In seno alla commissione parlamentare competente viene nominato un relatore incaricato di elaborare un progetto di relazione su proposte legislative o di bilancio o su altre questioni. Nel redigere la relazione, i relatori possono avvalersi della consulenza dei pertinenti esperti o soggetti interessati. I relatori sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori ombra. Le relazioni approvate in commissione sono quindi esaminate e votate in Aula. Articolo 55 del regolamento

Pareri in quanto relatore 
Le commissioni possono elaborare un parere sulla relazione della commissione competente in cui trattano aspetti rientranti nelle proprie attribuzioni. I relatori per parere sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori per parere ombra. Articoli 56 e 57 e allegato VI del regolamento

PARERE sul progetto di decisione del Consiglio relativa alla conclusione dell'accordo di partenariato volontario tra l'Unione europea e la Repubblica socialista del Vietnam sull'applicazione delle normative, sulla governance e sul commercio nel settore forestale  
- DEVE_AD(2019)630496 -  
-
DEVE 
PARERE sulla decisione del Consiglio relativa alla conclusione dell'accordo di partenariato volontario tra l'Unione europea e la Repubblica socialista del Vietnam sull'applicazione delle normative, sulla governance e sul commercio nel settore forestale  
- DEVE_AD(2019)630528 -  
-
DEVE 
PARERE su una nuova strategia innovativa e orientata al futuro sul commercio e gli investimenti  
- DEVE_AD(2016)575219 -  
-
DEVE 

Pareri in quanto relatore ombra 
I gruppi politici possono nominare, per ogni parere, un relatore ombra per seguire i progressi e negoziare testi di compromesso con il relatore. Articolo 215 del regolamento

PARERE sull'attuazione del regolamento (UE) n. 978/2012 SPG  
- DEVE_AD(2019)629507 -  
-
DEVE 
PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce uno strumento di assistenza preadesione (IPA III)  
- INTA_AD(2018)628720 -  
-
INTA 
PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce Orizzonte Europa - il programma quadro di ricerca e innovazione - e ne stabilisce le norme di partecipazione e diffusione  
- DEVE_AD(2018)627590 -  
-
DEVE 

Proposte di risoluzione 
Le proposte di risoluzione vertono su tematiche di attualità e possono essere presentate su richiesta di una commissione, di un gruppo politico o di almeno il 5 % dei membri che compongono il Parlamento. Esse sono poste in votazione in Aula. Articoli 132, 136, 139 e 144 del regolamento

Interrogazioni orali 
Una commissione, un gruppo politico o almeno il 5 % dei membri che compongono il Parlamento possono rivolgere interrogazioni con richiesta di risposta orale seguita da discussione alla Commissione europea, al Consiglio o al vicepresidente della Commissione/alto rappresentante dell'Unione. Articolo 136 del regolamento

Interpellanze principali 
Una commissione, un gruppo politico o almeno il 5 % dei membri che compongono il Parlamento possono rivolgere interpellanze principali con richiesta di risposta scritta seguite da discussione alla Commissione europea, al Consiglio o al vicepresidente della Commissione/alto rappresentante dell'Unione. Articolo 139 e allegato III del regolamento

Altre attività parlamentari 

Dichiarazioni di voto scritte 
I deputati possono rilasciare una dichiarazione scritta sul proprio voto in Aula. Articolo 194 del regolamento

Stato delle relazioni UE-USA (A8-0251/2018 - Elmar Brok) EN  
 

I have decided to vote in favour of this vote, principally for economic motives. With the largest trade relation in the world of over $1 trillion, it is imperative to maintain positive relations with the United States. While there are some threats in the domain of trade from the current administration in the U.S., it is not the time for European protectionism. We must seek solutions, not by responding in kind, but by following rules-based processes in the WTO with other members, since we are unable to seek a permanent exemption from American tariffs. Simultaneously we must continue dialogue between EU and U.S. on eventually agreeing on deep and ambitious FTA. Nonetheless, our current trade disputes should not change our position on national security and defence cooperation. The 2018 adoption of the Permanent Structured Cooperation (PESCO) is ineffective and creates redundancy with the ongoing NATO membership of the majority of EU member-states. The best policy is to continue developing our strong relations with the U.S. and maintain the deep and strategic partnership transatlantic link through NATO. We share the same values and must remain close allies.

Stato delle relazioni UE-Cina (A8-0252/2018 - Bas Belder) EN  
 

I decided to abstain on this vote. China is an important strategic partner of the EU. The enormous and expanding market of China brings many potential economic benefits to all of Europe. China is currently the EU’s second largest trading partner, only after the US, and the total trade figure is expected to grow. It is especially important to uphold a strong partnership with China now, when it is expanding on the international stage with programmes like Xi Jinping’s One Belt One Road agenda. This enormous programme spans the continent of Asia to the outer reaches of the European Union, and even provides prospective infrastructure programmes in southeastern Europe. However, our trade relations must be based on free and fair conditions. We must address the issue of state subsidies in Chinese exports as well as the question of intellectual property rights that are not sufficiently enforced by the Chinese Government.

Corpo europeo di solidarietà (A8-0060/2018 - Helga Trüpel) EN  
 

. ‒ I have decided to vote against the proposed European Solidarity Corps (ECS). While this initiative may sound favourable on the surface, when one takes into consideration the details of the proposal it becomes quite clear that it is not cost effective. Back in 2007, we had a very similar proposal known as the European Voluntary Service in which only 35 000 young people participated at the cost of EUR 885 million over 7 years (2007-2013). This new proposal attempts to attract 100 000 young people with a budget of only EUR 375.6 million in three years (2018- 2020), a measure which is economically infeasible. Also, with a plethora of volunteer opportunities for young people including: the Erasmus+ program, the European Social Fund and the Youth Employment Initiative, it is completely unnecessary to fund another expensive program which has a parallel aim. Finally, the proposal is a clear overreach of EU competence, volunteering is a positive activity which benefits young people, however it should be mainly organised on national level, where most of the projects take place anyway.

Interrogazioni scritte 
I deputati possono rivolgere un numero definito di interrogazioni con richiesta di risposta scritta al Presidente del Consiglio europeo, al Consiglio, alla Commissione e al vicepresidente della Commissione/alto rappresentante dell'Unione. Articolo 138 e allegato III del regolamento

Dichiarazioni scritte (fino al 16 gennaio 2017) 
**Questo strumento non esiste più dal 16 gennaio 2017** Una dichiarazione scritta era un'iniziativa riguardante un argomento rientrante fra le competenze dell'Unione europea. Poteva essere cofirmata dai deputati entro tre mesi dalla sua pubblicazione.

Dichiarazione scritta sul divieto di accattonaggio da parte di minori e di minori che accompagnano adulti che esercitano l'accattonaggio  
- P8_DCL(2015)0011 - Decaduta  
Richard SULÍK , Nicola CAPUTO , Branislav ŠKRIPEK , Jan ZAHRADIL , José BLANCO LÓPEZ , Martina DLABAJOVÁ , Marcus PRETZELL , Kosma ZŁOTOWSKI , Joachim STARBATTY , Ivan ŠTEFANEC  
Data di apertura : 25-03-2015
Scadenza : 25-06-2015
Numero di firmatari : 104 - 07-07-2015

Dichiarazioni 

Dichiarazione di interessi finanziari 

Dichiarazioni dei deputati di partecipazione a manifestazioni di terzi 

Per contattarci 

  • Bruxelles 

    Parlement européen
    Bât. Wiertz
    04U012
    60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
    B-1047 Bruxelles/Brussel
     
  • Strasbourg 

    Parlement européen
    Bât. SALVADOR DE MADARIAGA
    G02035A
    1, avenue du Président Robert Schuman
    CS 91024
    F-67070 Strasbourg Cedex
     
  • Indirizzo postale 

    European Parliament
    Rue Wiertz
    Wiertz 04U012
    1047 Brussels
     
    Contact data: