Simon BUSUTTIL : 7ª legislatura 

Gruppi politici 

  • 14-07-2009 / 05-04-2013 : Gruppo del Partito Popolare Europeo (Democratici-Cristiani) - Membro dell'ufficio di presidenza

Partiti nazionali 

  • 14-07-2009 / 05-04-2013 : Partit Nazzjonalista (Malta)

Deputati 

  • 16-07-2009 / 18-01-2012 : Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni
  • 16-07-2009 / 18-01-2012 : Commissione per le petizioni
  • 16-09-2009 / 05-04-2013 : Delegazione per le relazioni con l'Albania, la Bosnia-Erzegovina, la Serbia, il Montenegro e il Kosovo
  • 19-01-2012 / 05-04-2013 : Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni
  • 19-01-2012 / 05-04-2013 : Commissione per le petizioni
  • 28-03-2012 / 05-04-2013 : Commissione speciale sulla criminalità organizzata, la corruzione e il riciclaggio di denaro

Membro sostituto 

  • 16-07-2009 / 01-06-2010 : Commissione per la pesca
  • 16-09-2009 / 05-04-2013 : Delegazione per le relazioni con la Svizzera e la Norvegia, alla commissione parlamentare mista UE-Islanda e alla commissione parlamentare mista dello Spazio economico europeo (SEE)
  • 16-09-2009 / 05-04-2013 : Delegazione all'Assemblea parlamentare dell'Unione per il Mediterraneo
  • 02-06-2010 / 18-01-2012 : Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori
  • 19-01-2012 / 05-04-2013 : Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori

all-activities 

Relazioni in quanto relatore 
In seno alla commissione parlamentare competente viene nominato un relatore incaricato di elaborare un progetto di relazione su proposte legislative o di bilancio o su altre questioni. Nel redigere la relazione, i relatori possono avvalersi della consulenza dei pertinenti esperti o soggetti interessati. I relatori sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori ombra. Le relazioni approvate in commissione sono quindi esaminate e votate in Aula. Articolo 55 del regolamento

Relazioni in quanto relatore ombra 
Per ogni relazione i gruppi politici nominano in seno alla commissione competente un relatore ombra per seguire i progressi e negoziare testi di compromesso con il relatore. Articolo 215 del regolamento

Pareri in quanto relatore 
Le commissioni possono elaborare un parere sulla relazione della commissione competente in cui trattano aspetti rientranti nelle proprie attribuzioni. I relatori per parere sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori per parere ombra. Articoli 56 e 57 e allegato VI del regolamento

PARERE sulle clausole di difesa reciproca e di solidarietà dell'UE: dimensioni politiche ed operative  
- LIBE_AD(2012)496413 -  
-
LIBE 
PARERE sulle venti principali preoccupazioni delle aziende e dei cittadini europei in merito al funzionamento del mercato unico  
- PETI_AD(2012)483750 -  
-
PETI 
PARERE sul discarico per l'esecuzione del bilancio del Garante europeo della protezione dei dati per l'esercizio 2010  
- LIBE_AD(2012)478348 -  
-
LIBE 

Pareri in quanto relatore ombra 
I gruppi politici possono nominare, per ogni parere, un relatore ombra per seguire i progressi e negoziare testi di compromesso con il relatore. Articolo 215 del regolamento

PARERE sulla relazione 2010 sulla cittadinanza dell'Unione: eliminare gli ostacoli all'esercizio dei diritti dei cittadini dell'Unione  
- IMCO_AD(2012)473707 -  
-
IMCO 
PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che fissa i requisiti tecnici per i bonifici e gli addebiti diretti in euro e che modifica il regolamento (CE) n. 924/2009  
- IMCO_AD(2011)462912 -  
-
IMCO 

Proposte di risoluzione 
I deputati possono presentare a titolo individuale una proposta di risoluzione su un argomento rientrante nell'ambito delle attività dell'Unione europea. La proposta di risoluzione è trasmessa per esame alla commissione competente. Articolo 143 del regolamento

Interrogazioni parlamentari 
Le interrogazioni con richiesta di risposta orale possono essere presentate da una commissione, da un gruppo politico o da almeno il cinque per cento dei membri che compongono il Parlamento. I destinatari sono le altre istituzioni dell'UE. La Conferenza dei presidenti decide se e in quale ordine le interrogazioni devono essere iscritte nel progetto di ordine del giorno definitivo di una seduta plenaria. Articolo 128 del regolamento

Dichiarazioni scritte (fino al 16 gennaio 2017) 
**Questo strumento non esiste più dal 16 gennaio 2017** Una dichiarazione scritta era un'iniziativa riguardante un argomento rientrante fra le competenze dell'Unione europea. Poteva essere cofirmata dai deputati entro tre mesi dalla sua pubblicazione.

Dichiarazione scritta sull'esportazione di farmaci utilizzati per la pena di morte nei paesi terzi  
- P7_DCL(2011)0029 - Decaduta  
Baroness Sarah LUDFORD , Simon BUSUTTIL , Ana GOMES , Barbara LOCHBIHLER  
Data di apertura : 06-06-2011
Scadenza : 06-10-2011
Numero di firmatari : 168 - 06-10-2011
Dichiarazione scritta sugli sforzi dell’Unione per lottare contro la corruzione  
- P7_DCL(2010)0002 - Approvata  
Monica MACOVEI , Simon BUSUTTIL , Luigi de MAGISTRIS , Ana GOMES , Bart STAES  
Data di apertura : 18-01-2010
Scadenza : 06-05-2010
Data di approvazione : 18-05-2010
Testo approvato (con la lista dei firmatari) : P7_TA(2010)0176
Numero di firmatari : 397 - 07-05-2010

Dichiarazioni 

Dichiarazione di interessi finanziari