Marielle BOULLIER GALLO : 7ª legislatura 

Gruppi politici 

  • 14-07-2009 / 15-09-2009 : Gruppo del Partito Popolare Europeo (Democratici-Cristiani) - Membro
  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Gruppo del Partito Popolare Europeo (Democratici-Cristiani) - Membro dell'ufficio di presidenza

Partiti nazionali 

  • 14-07-2009 / 03-02-2013 : La Gauche moderne (Francia)
  • 04-02-2013 / 30-06-2014 : Union des Démocrates et Indépendants (Francia)

Deputati 

  • 16-07-2009 / 18-01-2012 : Commissione giuridica
  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Delegazione per le relazioni con gli Stati Uniti
  • 19-01-2012 / 30-06-2014 : Commissione giuridica
  • 28-03-2012 / 23-10-2013 : Commissione speciale sulla criminalità organizzata, la corruzione e il riciclaggio di denaro

Membro sostituto 

  • 16-07-2009 / 18-01-2012 : Commissione per l'occupazione e gli affari sociali
  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Delegazione per le relazioni con l'India
  • 10-05-2011 / 18-01-2012 : Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori
  • 19-01-2012 / 30-06-2014 : Commissione per l'occupazione e gli affari sociali
  • 19-01-2012 / 30-06-2014 : Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori

all-activities 

Relazioni in quanto relatore 
In seno alla commissione parlamentare competente viene nominato un relatore incaricato di elaborare un progetto di relazione su proposte legislative o di bilancio o su altre questioni. Nel redigere la relazione, i relatori possono avvalersi della consulenza dei pertinenti esperti o soggetti interessati. I relatori sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori ombra. Le relazioni approvate in commissione sono quindi esaminate e votate in Aula. Articolo 55 del regolamento

Pareri in quanto relatore 
Le commissioni possono elaborare un parere sulla relazione della commissione competente in cui trattano aspetti rientranti nelle proprie attribuzioni. I relatori per parere sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori per parere ombra. Articoli 56 e 57 e allegato VI del regolamento

PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che stabilisce misure riguardanti il mercato unico europeo delle comunicazioni elettroniche e per realizzare un continente connesso, recante modifica delle direttive 2002/20/CE, 2002/21/CE e 2002/22/CE e dei regolamenti (CE) n. 1211/2009 e (UE) n. 531/2012  
- JURI_AD(2014)524714 -  
-
JURI 
PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno  
- IMCO_AD(2013)508181 -  
-
IMCO 
PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e la libera circolazione di tali dati (regolamento generale sulla protezione dei dati)  
- JURI_AD(2013)494710 -  
-
JURI 

Pareri in quanto relatore ombra 
I gruppi politici possono nominare, per ogni parere, un relatore ombra per seguire i progressi e negoziare testi di compromesso con il relatore. Articolo 215 del regolamento

PARERE sull'applicazione della direttiva sui servizi di media audiovisivi  
- IMCO_AD(2013)500516 -  
-
IMCO 
PARERE sul semestre europeo per il coordinamento delle politiche economiche  
- IMCO_AD(2011)467170 -  
-
IMCO 
PARERE Un approccio globale alla protezione dei dati personali nell'Unione europea  
- JURI_AD(2011)462780 -  
-
JURI 

Proposte di risoluzione 
I deputati possono presentare a titolo individuale una proposta di risoluzione su un argomento rientrante nell'ambito delle attività dell'Unione europea. La proposta di risoluzione è trasmessa per esame alla commissione competente. Articolo 143 del regolamento

Interrogazioni parlamentari 
Le interrogazioni con richiesta di risposta orale possono essere presentate da una commissione, da un gruppo politico o da almeno il cinque per cento dei membri che compongono il Parlamento. I destinatari sono le altre istituzioni dell'UE. La Conferenza dei presidenti decide se e in quale ordine le interrogazioni devono essere iscritte nel progetto di ordine del giorno definitivo di una seduta plenaria. Articolo 128 del regolamento

Dichiarazioni 

Dichiarazione di interessi finanziari