Protezione dei dati personali 

Per adempiere i propri obblighi nei confronti dei cittadini europei, il Parlamento europeo può raccogliere informazioni personali ("dati personali"), che vengono raccolti e trattati nel pieno rispetto del regolamento (UE) 2018/1725 ("il regolamento").

Con "dati personali" si intende qualsiasi informazione concernente una persona fisica identificata e identificabile. Si considera identificabile la persona che può essere identificata, direttamente o indirettamente, in particolare mediante riferimento a un numero di identificazione o a uno o più elementi specifici caratteristici della sua identità.

Normativa pertinente

Il regolamento (UE) 2018/1725 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2018, sulla tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni, degli organi e degli organismi dell'Unione e sulla libera circolazione di tali dati è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea il 21 novembre 2018 ed è entrato in vigore l'11 dicembre 2018.

Decisione dell’Ufficio di presidenza del Parlamento europeo, del 17 giugno 2019, sulle norme di attuazione relative al regolamento (UE) 2018/1725 del Parlamento europeo e del Consiglio sulla tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni, degli organi e degli organismi dell’Unione e sulla libera circolazione di tali dati, e che abroga il regolamento (CE) n. 45/2001 e la decisione n. 1247/2002/CE

Moduli online

La maggior parte delle pagine di questo sito può essere consultata senza bisogno di fornire dati personali. Solo alcune pagine vi invitano a inserire dati personali per fornire servizi specifici o per rispondere a particolari richieste. Ad esempio, sulla pagina "Richieste di informazioni dei cittadini (Ask EP)" è presente un pulsante "Contattare" che attiva un modulo online. I campi obbligatori che è necessario riempire su tale modulo sono quelli relativi a cognome, nome, paese di residenza e indirizzo di posta elettronica. Inoltre, è possibile indicare sesso, indirizzo, età, professione e nazionalità. Una volta inviato, il modulo viene trasmesso elettronicamente al servizio competente, che potrà così rispondere alle vostre esigenze nel migliore dei modi.

Il Parlamento europeo assicura che i dati siano raccolti esclusivamente per le finalità previste e chiaramente dichiarate e che non siano riutilizzati per altre finalità.

Le informazioni personali sono conservate per il periodo necessario al trattamento dei dati, come descritto nello scopo originario. Alcuni dati possono essere conservati per un periodo più lungo per motivi storici, statistici o di sicurezza, fatta salva ogni altra disposizione del regolamento.

Informativa sulle limitazioni

In casi specifici, il Parlamento europeo ha la possibilità di limitare l'esercizio di alcuni diritti di un interessato. Per esempio, i servizi informatici del Parlamento europeo conservano alcuni log dei server, come descritto nelle notifiche all'RPD 153 e 179. Queste informazioni sono necessarie per la supervisione e la diagnosi degli incidenti connessi a problemi di sicurezza. Per maggiori informazioni, consultare questa informativa sulle limitazioni.

Scambi con terze parti

Il Parlamento europeo divulga informazioni personali a terze parti solo qualora ciò sia necessario per conseguire lo scopo indicato e li trasmette solo alle categorie di destinatari specificati. Il Parlamento europeo non divulga dati personali a fini di marketing diretto e si impegna ad adottare appropriate misure di sicurezza per salvaguardare tali dati dagli abusi di terzi.

Il sito web del Parlamento europeo può fornire collegamenti verso altri siti Internet. Poiché il Parlamento europeo non esercita un controllo su tali siti, l'utente è invitato a verificare la loro politica in materia di rispetto della privacy.

In rari casi, il Parlamento europeo pubblica sulle proprie pagine componenti di terzi (per esempio mappe, visualizzazioni di Twitter, video integrati, ecc.). Quando non è in grado di bloccare le chiamate a risorse provenienti da servizi di terze parti, il Parlamento europeo mette in atto tecniche che consentono all'utente di accettare o rifiutare la visualizzazione del contenuto esterno.

Come far cancellare o modificare i propri dati personali

Tutti i cittadini hanno il diritto di ottenere l'accesso ai dati personali detenuti dal Parlamento europeo su di loro e di richiederne la modifica o la cancellazione.

Per qualsiasi richiesta relativa al trattamento dei vostri dati personali, vi invitiamo a contattare il responsabile della protezione dei dati del Parlamento europeo o il Garante europeo della protezione dei dati (GEPD).

Responsabile della protezione dei dati del Parlamento europeo

Il responsabile della protezione dei dati del Parlamento europeo è l'autorità di protezione dei dati responsabile del controllo dell'applicazione del regolamento (UE) 2018/1725 all'interno del Parlamento europeo che accoglierà e tratterà la vostra richiesta.

Garante europeo della protezione dei dati (GEPD)

Il Garante europeo della protezione dei dati (GEPD) è l'autorità in materia di protezione dei dati per tutte le istituzioni, gli organi e gli organismi dell'Unione europea.

Uno dei suoi compiti è gestire i reclami e condurre indagini. Il Garante della protezione dei dati accoglierà e tratterà la vostra richiesta.

Contact: