Accordo UE-Cuba

27-06-2017

Fino a tempi recenti, Cuba era l'unico paese dell'America latina a non avere un accordo bilaterale con l'UE. A partire dal 1996, le relazioni dell'UE con Cuba sono state disciplinate da una posizione comune dell'UE, che subordinava la cooperazione e la conclusione di qualsiasi accordo bilaterale al conseguimento di progressi tangibili in termini di democrazia e rispetto dei diritti umani. L'accordo di dialogo politico e di cooperazione (ADPC) UE-Cuba, firmato nel 2016, offre un primo quadro giuridico e istituzionale per la normalizzazione dei rapporti tra l'Unione europea e Cuba. Il Parlamento europeo voterà in merito all'approvazione dell'ADPC nella sessione plenaria di luglio.

Fino a tempi recenti, Cuba era l'unico paese dell'America latina a non avere un accordo bilaterale con l'UE. A partire dal 1996, le relazioni dell'UE con Cuba sono state disciplinate da una posizione comune dell'UE, che subordinava la cooperazione e la conclusione di qualsiasi accordo bilaterale al conseguimento di progressi tangibili in termini di democrazia e rispetto dei diritti umani. L'accordo di dialogo politico e di cooperazione (ADPC) UE-Cuba, firmato nel 2016, offre un primo quadro giuridico e istituzionale per la normalizzazione dei rapporti tra l'Unione europea e Cuba. Il Parlamento europeo voterà in merito all'approvazione dell'ADPC nella sessione plenaria di luglio.