ThinkTank logo I documenti che contribuiscono a definire la nuova legislazione dell'UE
Data di pubblicazione: 11-12-2019

Study in Focus "International Climate Negotiations - Issues at stake in view of the COP25 UN Climate Change Conference in Madrid"

15-11-2019

At the 25th Conference of the Parties to the United Nations Framework Convention on Climate Change, delegates will negotiate the further implementation of the Paris Agreement. This study in focus provides an overview of the international framework to address climate change, the stakeholders involved, the status of the negotiations and recent developments that may affect the negotiations. This document was provided by Policy Department A at the request of the Committee on the Environment, Public Health ...

At the 25th Conference of the Parties to the United Nations Framework Convention on Climate Change, delegates will negotiate the further implementation of the Paris Agreement. This study in focus provides an overview of the international framework to address climate change, the stakeholders involved, the status of the negotiations and recent developments that may affect the negotiations. This document was provided by Policy Department A at the request of the Committee on the Environment, Public Health and Food Safety (ENVI).

Autore esterno

Lorenz MOOSMANN, Cristina URRUTIA, Anne SIEMONS, Martin CAMES, Lambert SCHNEIDER (Öko-Institut e.V.)

Data di pubblicazione: 10-12-2019

Current membership of the European Council

10-12-2019

The European Council consists of the 28 Heads of State or Government of the EU Member States, who are voting members, together with the President of the European Council and the President of the European Commission, who have no vote (Article 15(2) TEU). The chart shows the current members, the national office they hold and their political affiliation, as well as the year their membership of the institution began. This publication is updated periodically to reflect changes in the European Council's ...

The European Council consists of the 28 Heads of State or Government of the EU Member States, who are voting members, together with the President of the European Council and the President of the European Commission, who have no vote (Article 15(2) TEU). The chart shows the current members, the national office they hold and their political affiliation, as well as the year their membership of the institution began. This publication is updated periodically to reflect changes in the European Council's membership.

Mercosur: Economic indicators and trade with EU

10-12-2019

Mercosur, the 'southern common market', was founded in 1991 when Argentina, Brazil, Paraguay, and Uruguay signed the Treaty of Asunción. In 2012, Venezuela formally joined Mercosur as a fifth member, but in December 2016 the country was suspended temporarily for failure to transpose Mercosur rules into Venezuelan law. In August 2017, the suspension was prolonged indefinitely. This paper presents economic indicators for the four members, for example showing their GDP and labour market situations, ...

Mercosur, the 'southern common market', was founded in 1991 when Argentina, Brazil, Paraguay, and Uruguay signed the Treaty of Asunción. In 2012, Venezuela formally joined Mercosur as a fifth member, but in December 2016 the country was suspended temporarily for failure to transpose Mercosur rules into Venezuelan law. In August 2017, the suspension was prolonged indefinitely. This paper presents economic indicators for the four members, for example showing their GDP and labour market situations, and it also shows those countries’ relative positions on several indexes that assess the situation in terms of doing business, corruption and human development. Finally, it looks at trade between the EU and Mercosur – of both goods and services – highlighting the main trading partners, and the main products and services that the EU exports to and imports from the four Mercosur members.

Lotta alle frodi ai danni dell'IVA legate al commercio elettronico

10-12-2019

Le modifiche apportate al quadro normativo relativo all'imposta sul valore aggiunto (IVA) per il commercio elettronico hanno introdotto il principio di destinazione per le transazioni transfrontaliere tra imprese e consumatori (B2C). L'identificazione delle imprese online che forniscono beni e servizi a clienti di altri Stati membri sarà fondamentale per garantire la conformità alle norme sull'IVA e contrastare le frodi ai danni dell'IVA nell'ambito del commercio elettronico. Il Parlamento dovrebbe ...

Le modifiche apportate al quadro normativo relativo all'imposta sul valore aggiunto (IVA) per il commercio elettronico hanno introdotto il principio di destinazione per le transazioni transfrontaliere tra imprese e consumatori (B2C). L'identificazione delle imprese online che forniscono beni e servizi a clienti di altri Stati membri sarà fondamentale per garantire la conformità alle norme sull'IVA e contrastare le frodi ai danni dell'IVA nell'ambito del commercio elettronico. Il Parlamento dovrebbe votare due proposte della Commissione durante la sessione plenaria di dicembre.

Accordo di pesca dell'UE con la Gambia

10-12-2019

Nel corso della plenaria di dicembre, il Parlamento europeo voterà per approvare la conclusione di un nuovo accordo di partenariato per una pesca sostenibile e il relativo protocollo di attuazione con la Repubblica della Gambia. L'accordo fornisce un quadro aggiornato per la cooperazione bilaterale in materia di pesca, mentre il protocollo garantisce opportunità di pesca ai pescherecci europei nelle acque gambiane e mira a promuovere una politica di pesca sostenibile e lo sfruttamento responsabile ...

Nel corso della plenaria di dicembre, il Parlamento europeo voterà per approvare la conclusione di un nuovo accordo di partenariato per una pesca sostenibile e il relativo protocollo di attuazione con la Repubblica della Gambia. L'accordo fornisce un quadro aggiornato per la cooperazione bilaterale in materia di pesca, mentre il protocollo garantisce opportunità di pesca ai pescherecci europei nelle acque gambiane e mira a promuovere una politica di pesca sostenibile e lo sfruttamento responsabile delle risorse alieutiche nella zona.

Vincitore del premio Sacharov 2019: Ilham Tohti

10-12-2019

Lo spazio per la libertà di pensiero sta diminuendo drasticamente in tutto il mondo con l'espandersi del potere geopolitico e geoeconomico dei regimi autoritari. Il Premio Sacharov per la libertà di pensiero è pertanto più importante che mai: consente al Parlamento europeo di attirare l'attenzione sulla difficile situazione di coloro che si oppongono alla repressione dei diritti umani e delle libertà fondamentali, principi sui quali si fonda l'UE e che essa promuove nelle sue relazioni esterne, in ...

Lo spazio per la libertà di pensiero sta diminuendo drasticamente in tutto il mondo con l'espandersi del potere geopolitico e geoeconomico dei regimi autoritari. Il Premio Sacharov per la libertà di pensiero è pertanto più importante che mai: consente al Parlamento europeo di attirare l'attenzione sulla difficile situazione di coloro che si oppongono alla repressione dei diritti umani e delle libertà fondamentali, principi sui quali si fonda l'UE e che essa promuove nelle sue relazioni esterne, in linea con l'articolo 21 del trattato sull'Unione europea. Il vincitore del Premio Sacharov 2019 è il noto professore di economia uiguro Ilham Tohti, un moderato sostenitore dei diritti della minoranza uigura e del dialogo con la maggioranza Han in Cina. Nel 2014 è stato condannato all'ergastolo con l'accusa di separatismo, nel contesto dell'inasprimento della politica cinese di lotta all'estremismo religioso, al separatismo etnico e al terrorismo – che ora inquadra l'identità uigura come importante minaccia per la sicurezza nazionale. Il premio Sacharov consiste in un premio di 50 000 EUR che sarà presentato in occasione di una cerimonia presso il Parlamento europeo durante la tornata di dicembre a Strasburgo, in presenza degli altri finalisti.

Elezione del Mediatore europeo

10-12-2019

A dicembre il Parlamento europeo eleggerà il Mediatore europeo per la prossima legislatura in seguito a un'audizione pubblica dei candidati organizzata dalla commissione per le petizioni (PETI). I candidati sono cinque: Giuseppe Fortunato (Italia), difensore civico della Regione Campania; Julia Laffranque (Estonia), giudice presso la Corte europea dei diritti dell'uomo; Nils Muižnieks (Lettonia), ex commissario per i diritti umani al Consiglio d'Europa; Emily O'Reilly (Irlanda), l'attuale Mediatrice ...

A dicembre il Parlamento europeo eleggerà il Mediatore europeo per la prossima legislatura in seguito a un'audizione pubblica dei candidati organizzata dalla commissione per le petizioni (PETI). I candidati sono cinque: Giuseppe Fortunato (Italia), difensore civico della Regione Campania; Julia Laffranque (Estonia), giudice presso la Corte europea dei diritti dell'uomo; Nils Muižnieks (Lettonia), ex commissario per i diritti umani al Consiglio d'Europa; Emily O'Reilly (Irlanda), l'attuale Mediatrice (dal 2014) e Cecilia Wikström (Svezia), ex deputata e presidente della commissione PETI.

Stabilità del sostegno al reddito degli agricoltori dell'UE dopo il 2020

10-12-2019

Ogni anno milioni di agricoltori in tutta Europa beneficiano del sostegno al reddito degli agricoltori dell'UE. La base giuridica attuale per questo sostegno copre gli anni dal 2014 al 2020. I ritardi nel processo di negoziazione del bilancio dell'UE e della politica agricola per il periodo 2021-2027 rendono necessaria l'adozione di disposizioni transitorie per assicurare che le norme attuali continuino ad essere applicate. Durante la plenaria di dicembre sarà posta ai voti una proposta della Commissione ...

Ogni anno milioni di agricoltori in tutta Europa beneficiano del sostegno al reddito degli agricoltori dell'UE. La base giuridica attuale per questo sostegno copre gli anni dal 2014 al 2020. I ritardi nel processo di negoziazione del bilancio dell'UE e della politica agricola per il periodo 2021-2027 rendono necessaria l'adozione di disposizioni transitorie per assicurare che le norme attuali continuino ad essere applicate. Durante la plenaria di dicembre sarà posta ai voti una proposta della Commissione su tali questioni.

Data di pubblicazione: 06-12-2019

Green Deal europeo

06-12-2019

Il Green Deal europeo è un programma delineato negli orientamenti politici della Presidente entrante della Commissione europea, Ursula von der Leyen. L'obiettivo è quello di rendere l'Europa il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050, promuovendo al contempo la competitività dell'industria europea e garantendo una transizione equa per le regioni e i lavoratori interessati. Altri aspetti fondamentali sono la tutela dell'ambiente naturale e della biodiversità dell'Europa, una strategia ...

Il Green Deal europeo è un programma delineato negli orientamenti politici della Presidente entrante della Commissione europea, Ursula von der Leyen. L'obiettivo è quello di rendere l'Europa il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050, promuovendo al contempo la competitività dell'industria europea e garantendo una transizione equa per le regioni e i lavoratori interessati. Altri aspetti fondamentali sono la tutela dell'ambiente naturale e della biodiversità dell'Europa, una strategia "dai campi alla tavola" per un'alimentazione sostenibile, nonché un nuovo piano d'azione per l'economia circolare. Il Vicepresidente esecutivo Frans Timmermans sarà incaricato di guidare e coordinare i lavori sul Green Deal europeo. Una comunicazione della Commissione al riguardo è attesa per l'11 dicembre, in vista della prossima riunione del Consiglio europeo, che avrà inizio il giorno successivo. Il Parlamento europeo ha programmato un dibattito sul Green Deal europeo per l'11 dicembre 2019, in occasione della sessione plenaria straordinaria.

The sharp power of knowledge: Foreign authoritarian meddling in academia

06-12-2019

The visibility of, and focus on, authoritarian hybrid threats – a mix of conventional and non-conventional hostile activities to undermine democracies – is increasing. Techniques and technologies keep evolving, and a growing number of authoritarian actors are adopting and adapting different tools to further their agendas. In this context, 'soft power' exerted through academic institutions and universities can become a 'sharp' hybrid tool, undermining academic independence and further eroding trust ...

The visibility of, and focus on, authoritarian hybrid threats – a mix of conventional and non-conventional hostile activities to undermine democracies – is increasing. Techniques and technologies keep evolving, and a growing number of authoritarian actors are adopting and adapting different tools to further their agendas. In this context, 'soft power' exerted through academic institutions and universities can become a 'sharp' hybrid tool, undermining academic independence and further eroding trust in facts and science.

Infografiche

Restare connessi

email update imageSistema di aggiornamento per e-mail

Il sistema di aggiornamento per e-mail, che invia le ultime informazioni direttamente al tuo indirizzo di posta elettronica, ti permetterà di seguire tutte le persone e gli eventi legati al Parlamento, tra cui le ultime notizie riguardanti i deputati, i servizi di informazione o il Think Tank.

Potrai accedere al sistema da qualsiasi pagina del sito web del Parlamento. Per iscriverti e ricevere le notifiche relative al Think Tank, sarà sufficiente fornire l'indirizzo di posta elettronica, selezionare il tema che ti interessa, indicare con quale frequenza desideri ricevere le informazioni (quotidiana, settimanale o mensile) e confermare l'iscrizione facendo clic sul link che riceverai via mail.

RSS imageFlussi RSS

Segui tutte le notizie e gli aggiornamenti del sito del Parlamento grazie ai flussi RSS.

Per configurare il tuo flusso RSS, fai clic sul link qui sotto.

Pubblicazioni del Think Tank

Il contenuto di tutti i documenti presenti sul sito web del Think Tank è di esclusiva responsabilità dell'autore e le opinioni ivi espresse non rappresentano necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo. Esso è destinato ai deputati e al personale del Parlamento europeo nell'ambito della loro attività parlamentare.

Think Tank si trova su...