skip to content
 
 
 

LE NOSTRE ATTIVITA'

Locandina della conferenza con immagine del Vice Presidente del Parlamento europeo Othmar Karas
Il 29 ottobre 2020 dalle 16 alle 17.30 seminario online con la partecipazione di Othmar Karas, moderata da Paul Schmidt, coordinatore del libro recentemente pubblicato "Euroscetticismo e il Futuro dell'Europa".
Al via la campagna del Parlamento europeo per l'ambiente. Attivisti e testimonial green d’eccezione insieme per la tutela del nostro pianeta. Dal 18 luglio 2020 su Parlamento europeo in Italia partecipa anche tu! #vogliounpianetacosì
Più di duemila cittadini hanno preso parte alla campagna per l’ambiente del Parlamento europeo. Dal 18 luglio 2020 a oggi, attivisti e testimonial green d’eccezione hanno raccontato le bellezze del nostro pianeta, minacciate da riscaldamento globale, inquinamento e deforestazione.
EYE 2018. Giovani partecipanti in aula plenaria a Strasburgo.
Nell'ambito delle attività rivolte al mondo scuola e ai giovani il Parlamento europeo ha messo a punto due questionari che ci consentiranno di migliorare la nostra offerta, ve li proponiamo tramite i due link qui sotto. Il vostro aiuto è prezioso e potrete contribuire esprimendo la vostra opinione.
Le attività del Parlamento europeo in Italia

ULTIME NOTIZIE

Le forze democratiche in Bielorussia protestano da agosto contro il regime
Il Parlamento europeo ha assegnato il Premio Sacharov per la libertà di pensiero all'opposizione democratica in Bielorussia. Sassoli: "Hanno dalla loro parte qualcosa che la violenza non potrà mai sconfiggere: la verità. Non rinunciate alla vostra lotta. Siamo con voi".
I membri del Parlamento europeo intervengono in remoto dagli Uffici di collegamento nei Paesi membri
A causa della grave situazione sanitaria, la sessione del 19-23 ottobre si è svolta in remoto. Per la prima volta, i membri del Parlamento europeo sono intervenuti dagli Uffici di collegamento negli Stati membri, anche da Roma e Milano.  
Il 77% degli europei vuole che fondi UE e Stato di diritto siano collegati, dice un sondaggio commissionato dal PE.
Secondo un nuovo sondaggio commissionato dal Parlamento europeo,  l'UE dovrebbe fornire fondi ai Paesi UE solo a condizione che siano rispettati lo stato di diritto e i principi democratici. Il 54% degli europei e, in particolare, il 64% degli italiani, ritiene che l'UE dovrebbe disporre di maggiori mezzi finanziari per affrontare le conseguenze della pandemia di coronavirus.

SOVVENZIONI E BANDI

Tutti i comunicati stampa

I punti salienti della plenaria a Bruxelles

Il Parlamento ha votato a favore del raggiungimento di una maggiore riduzione delle emissioni per il 2030 e ha affermato che la Strategia forestale deve essere in linea con il Green Deal europeo. Gli eurodeputati hanno richiesto un meccanismo per lo Stato di diritto per proteggere la democrazia dell'UE, nonché delle norme comuni per il crowdfunding e maggiori finanziamenti per aiutare i giovani.

#PiùFortiInsiemeUE

Vai al nostro Multimedia Centre