skip to content
 
 
 

Digital conference: Gli interventi delle istituzioni UE per l'emergenza coronavirus

Cosa sta facendo l'Unione europea per salvaguardare i suoi cittadini e le sue imprese? Sospensione del patto di stabilità, Iniziativa di investimento in risposta al coronavirus, interventi della BEI e bandi Horizon per la ricerca. Segui la diretta streaming il 3 aprile 2020.

 .

Le istituzioni europee hanno subito varato una serie di misure per fronteggiare l'emergenza sanitaria ed economica da coronavirus, cominciando dalla Banca Centrale Europea che con 750 miliardi di euro sta garantendo liquidità alle economie degli Stati membri.

La sospensione del Patto di stabilità, le modifiche alle regole sugli aiuti di stato e la Coronavirus Response Investment Initiative (CRII) con 37 miliardi di euro sono gli altri provvedimenti immediatamente presi dalle Istituzioni europee per supportare il lavoro dei Governi degli Stati membri nella difficile situazione provocata dalla pandemia.

La Banca Europea degli Investimenti, d'accordo con la Commissione Europea, ha poi messo a disposizione di Pmi e Mid-cap altri 40 miliardi di euro attraverso schemi di garanzia già previsti da programmi esistenti, linee di liquidità alle banche e programmi di acquisto titoli garantiti (ABS).

Infine sono state pubblicati bandi Horizon di finanziamento alla ricerca di vaccini e medicinali, attivate corsie preferenziali per transito di merci importanti ai fini delle emergenza, linee guida per la mobilità ed i controlli sanitari a scopo prevenzione contagi.

La Conferenza intende illustrare in dettaglio i diversi aiuti per stimolarne l'uso sinergico e coordinato al fine di massimizzarne gli effetti, nonché garantire una informazione corretta ed esaustiva sull'impegno dell'Unione Europea ed i benefici degli interventi a favore di cittadini, enti ed imprese.

Il programma della conferenza
 

Dove e quando

La conferenza sarà trasmessa sul canale YouTube di Fasi.biz

3 aprile 2020

ore
11,30-13 e ore 14-15,30

La partecipazione è libera e gratuita!

I giornalisti che volessero porre domande possono registrarsi tramite questo link

L'evento è organizzato dall'Ufficio in Italia del Parlamento europeo e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea, insieme a FASI.