Fabio Massimo CASTALDO Fabio Massimo CASTALDO
Fabio Massimo CASTALDO

Sitoutumattomat

Italia - Movimento 5 Stelle (Italia)

Kirjalliset äänestysselitykset Fabio Massimo CASTALDO

Jäsenet voivat antaa täysistuntoäänestyksestä kirjallisen selityksen. Työjärjestyksen 194 artikla

Lähtö- ja saapumisaikojen jakamista yhteisön lentoasemilla koskevat yhteiset säännöt IT

26-03-2020

La Commissione europea ha avanzato, tra le altre misure, una proposta per gestire le ripercussioni della crisi sanitaria causata dal COVID-19 sul traffico aereo.
Se si applicassero le norme vigenti, in questa particolare situazione causata dall’emergenza, le diverse compagnie perderebbero la possibilità di usare determinate fasce orarie in determinati aeroporti nei mesi successivi (la cosiddetta regola ‘use-it or lose-it’). La proposta della Commissione è quindi volta ad evitare che i vettori aerei continuino a operare "ghost flights", con un aggravio delle perdite finanziarie ed effetti dannosi, evitabili, sull'ambiente.
Il testo approvato dalla Plenaria del Parlamento accoglie la modifica ed una estensione della deroga, richiesta dall’Italia in sede di Consiglio, dal 1 marzo 2020 al 24 ottobre 2020, con un obbligo di reporting della Commissione fissato dunque al 15 settembre 2020. Ulteriore elemento importante confluito nel testo finale approvato dal Parlamento, è la retrodatazione del calcolo solo sulle rotte Europa-Cina ed Europa-Hong Kong al 23 gennaio.
Le misure proposte dalla Commissione europea ed approvate dal Parlamento costituiscono una prima e tempestiva risposta per contrastare gli ingenti danni, anche economici, causati dall’emergenza COVID-19.

False and Authentic Documents Online -järjestelmä (FADO) (A9-0022/2019 - Roberta Metsola) IT

13-02-2020

Questa relazione si inquadra nella riforma del regolamento istitutivo della Guardia costiera e di frontiera (FRONTEX) e riguarda l'unica parte della proposta della Commissione su cui non era stato trovato un accordo, il sistema europeo di archiviazione delle immagini relativo ai documenti falsi e autentici online (FADO). L'uso del sistema FADO è un sistema di conservazione elettronica che descrive i possibili elementi di individuazione, sia nei documenti autentici che in quelli falsi, e costituisce uno strumento importante nella lotta alla frode documentale, in particolare alle frontiere esterne. Visto che il sistema FADO contribuisce a mantenere un livello elevato di sicurezza all'interno dell'Unione sostenendo la polizia, le guardie di frontiera, altre autorità di contrasto degli Stati membri nella lotta alla frode documentale, il sistema FADO rappresenta uno strumento importante per l'applicazione dell'acquis di Schengen.
Per questi motivi ho sostenuto la proposta.

EU:n painopisteet naisten asemaa käsittelevän YK:n toimikunnan 64. istuntoa varten (B9-0093/2020, B9-0095/2020) IT

13-02-2020

La risoluzione al voto esprime la posizione del Parlamento europeo in vista della 64a sessione della Commissione delle Nazioni Unite sulla condizione delle donne. La Commissione è la principale sede politica mondiale dedicata a valutare i progressi, identificare le sfide, definire gli standard e formulare politiche concrete per promuovere l'eguaglianza di genere e l'emancipazione femminile. La tutela e la promozione dei diritti delle donne sono temi prioritari dell'azione della forza politica che rappresento, a livello europeo e internazionale. Il testo in votazione denuncia come molte delle sfide identificate ben 25 anni fa dalla Dichiarazione e dalla Piattaforma d'azione di Pechino siano ancora attuali.
Per questo si chiede al Consiglio di garantire che l'UE assuma una posizione unitaria e intervenga con fermezza per denunciare inequivocabilmente il regresso della parità di genere. Allo stesso tempo si evidenzia la necessità di completare con urgenza il processo di ratifica della Convenzione di Istanbul sulla prevenzione e lotta alla violenza contro le donne e destinare risorse finanziarie e umane adeguate alla prevenzione e alla lotta contro la violenza nei confronti delle donne. Tale posizione è del tutto condivisibile e ho pertanto supportato la relazione finale presentata in sede plenaria.

EU:n ja Vietnamin välinen vapaakauppasopimus (A9-0003/2020 - Geert Bourgeois) IT

12-02-2020

Il Vietnam è un paese che ha vissuto una straordinaria crescita economica nell'ultimo decennio, ma è rimasto molto indietro per quanto riguarda le libertà fondamentali ed i diritti umani. Nonostante ciò, il governo vietnamita ha compiuto enormi passi avanti in questo ambito, e ciò grazie anche al dialogo sui diritti umani intrapreso con l'Unione europea nove anni fa.
La domanda che dobbiamo porci oggi è qual è il modo più efficacie di massimizzare l'impatto dell'UE sulla difesa dei diritti umani del popolo vietnamita? Abbiamo ascoltato nel Parlamento rappresentanti del governo, ONG ed attivisti per i diritti umani e abbiamo lavorato sull'opinione della commissione affari esteri sull'EVFTA/EVIPA vincolando il più possibile questi strumenti al rispetto dei diritti umani, ed io credo che questa sia la strada giusta per un paese che ha davvero voglia di stabilire un dialogo con l'Europa centrato sui vantaggi reciproci e il miglioramento delle vite dei nostri cittadini.

EU:n ja Vietnamin välinen sijoitussuojasopimus (A9-0002/2020 - Geert Bourgeois) IT

12-02-2020

Mi sono astenuto dal votare questo accordo poiché, nonostante il Vietnam sia un paese in via di sviluppo e necessiti dunque di forme ulteriori di protezione per i nostri investitori, personalmente non appoggio il nuovo approccio dell'UE in materia di protezione degli investimenti e il relativo meccanismo di attuazione (ICS). Credo infatti si tratti di un sistema in grado di favorire le multinazionali e ridurre le scelte di policy degli Stati Nazionali.
Inoltre l'accordo purtroppo non prevede neppure un capitolo distinto sul commercio e lo sviluppo sostenibile, a mio giudizio fondamentali.

Työjärjestyksen 111 artiklan mukainen vastalause: unionin luettelo yhteistä etua koskevista hankkeista (B9-0091/2020) IT

12-02-2020

L'accordo di Parigi del 2015 sui cambiamenti climatici impegna i sottoscrittori a "contenere l'aumento della temperatura media globale ben al di sotto dei 2° C rispetto ai livelli preindustriali e proseguire gli sforzi per limitare l'aumento della temperatura a 1,5° C al di sopra dei livelli preindustriali".
Per questo, sollevando obiezione al Regolamento presentato dalla Commissione, si richiede di presentare nuovamente l'atto delegato in modo che consenta di evitare la costruzione di nuove infrastrutture alimentate da qualsiasi tipo di combustibili fossili con potenziali effetti di dipendenza e che sia pienamente compatibile con gli impegni assunti dall'Unione e dagli Stati membri nell'ambito dell'accordo di Parigi.

Työjärjestyksen 112 artiklan mukainen vastalause: lyijy ja lyijy-yhdisteet (B9-0089/2020) IT

12-02-2020

Il piombo è una sostanza tossica che, anche a dosi basse, può avere gravi effetti sulla salute, inclusi danni neurologici irreversibili oltre ad essere nocivo anche per l'ambiente in quanto è altamente tossico per gli organismi acquatici e persiste nell'ambiente.
Il progetto di regolamento della Commissione prevede due deroghe, della durata di 15 anni, per i materiali in PVC recuperato: una che consente una concentrazione di piombo fino al 2% in peso per il PVC rigido, e una che consente una concentrazione di piombo fino all'1% in peso per il PVC flessibile/morbido.
Tali deroghe sono contrarie alla posizione che il Parlamento sostiene da tempo e che è stata ribadita in numerose risoluzioni, tra le quali quella sul Green Deal europeo, nella quale ha affermato esplicitamente che le sostanze vietate non dovrebbero essere reintrodotte nel mercato dei prodotti di consumo dell'Unione attraverso attività di riciclaggio.
Per questi motivi l'obiezione sollevata a norma dell'art. 112 è lecita e condivisibile.

EU:n strategia naisten sukuelinten silpomisen lopettamiseksi kaikkialla maailmassa (B9-0090/2020, B9-0092/2020) IT

12-02-2020

Le mutilazioni genitali femminili rappresentano una grave e sistematica violazione dei diritti umani, che interessa almeno 200 milioni di donne e ragazze in 30 paesi.
Questa pratica non costituisce solo una forma di violenza nei confronti delle donne e delle ragazze, ma una manifestazione di disuguaglianza di genere, che intenzionalmente altera o causa lesioni gravi agli organi genitali femminili, per motivi non medici, causando complicazioni sanitarie di natura fisica, sessuale e psicologica, che in alcuni casi possono condurre alla morte.
Era ora che il PE si esprimesse con decisione, per proporre una strategia, per contribuire all'eliminazione della pratica delle MGF in tutto il mondo, e questo dovrà essere fatto non solo attraverso la creazione di piattaforme multilaterali per coordinare meglio la cooperazione ma anche e soprattutto, attraverso la prevenzione.
È fondamentale affrontare le MGF con un approccio olistico e intersettoriale, che spinga verso un cambiamento sostenibile della società e l'emancipazione delle comunità, affrontando le cause profonde delle disuguaglianze di genere, che sono alla base di queste pratiche.

Automatisoidut päätöksentekoprosessit: kuluttajansuojan sekä tavaroiden ja palvelujen vapaan liikkuvuuden varmistaminen (B9-0094/2020) IT

12-02-2020

L'interrogazione orale con relativa risoluzione votata recentemente in Plenaria, riconosce l'esigenza di regolamentare il processo decisionale automatizzato, sottolineando come i prodotti con capacità decisionali automatizzate pongano nuove sfide nel momento in cui tali prodotti possano evolvere e agire in un modo non previsto, al momento della loro prima immissione sul mercato. Numerosi inoltre, sono i vantaggi di questi tipi di processi in molti settori della società. La risoluzione inoltre cerca di chiarire i problemi e i vantaggi di questi processi, chiedendo al contempo alla Commissione di definire le iniziative volte a salvaguardare la libertà dei cittadini e tutelare la loro vita privata. Il Parlamento ha inoltre ritenuto che siano necessarie strutture di revisione nell'ambito dei processi aziendali, per correggere eventuali errori nelle decisioni automatizzate e che i consumatori debbano avere la possibilità di chiedere una verifica umana e la correzione delle decisioni automatizzate definitive e permanenti.
Per questi motivi il mio voto è stato positivo.

Ehdotus valtuutuksen antamiseksi aloittaa neuvottelut uudesta kumppanuudesta Ison-Britannian ja Pohjois-Irlannin yhdistyneen kuningaskunnan kanssa (B9-0098/2020) IT

12-02-2020

La relazione definisce la posizione del Parlamento europeo per il nuovo partenariato tra l'UE e Regno Unito. Il testo in votazione, sottolinea l'importanza dell'unità tra i 27 Stati membri e sostiene in maniera forte, il Negoziatore capo dell'UE, Michel Barnier, per tutelare gli interessi europei durante la trattativa.
Fra tutti, voglio ricordare i diritti dei lavoratori e dei cittadini e la difesa del mercato interno, attraverso un accordo ambizioso che impegni il Regno Unito a mantenere i nostri standard in materia di politiche sociali, del lavoro, ambientali, della concorrenza e degli aiuti di Stato. Le disposizioni contenute nel progetto possono ritenersi condivisibili e pertanto ho espresso voto favorevole.

Yhteystiedot

Bruxelles

Strasbourg

Postiosoite

  • European Parliament
    Rue Wiertz
    Willy Brandt 06M007
    1047 Bruxelles