Stimolare gli investimenti nel settore della cultura

15-07-2011

Lo studio identifica le tendenze nell’ambito degli incentivi agli investimenti privati nel settore culturale degli Stati membri dell’UE. Si basa su dati empirici raccolti per mezzo di questionari, studi di casi in cinque paesi e ricerche a tavolino. Fornisce una panoramica degli strumenti e delle misure impiegati per incoraggiare gli investimenti privati, tra cui: contesto fiscale (ossia, stimolare la fruizione della cultura e gli investimenti commerciali e filantropici), regimi finanziari e bancari, meccanismi di intermediazione. Viene proposto un confronto tra gli investimenti privati nel settore della cultura negli Stati Uniti e in Europa.

Lo studio identifica le tendenze nell’ambito degli incentivi agli investimenti privati nel settore culturale degli Stati membri dell’UE. Si basa su dati empirici raccolti per mezzo di questionari, studi di casi in cinque paesi e ricerche a tavolino. Fornisce una panoramica degli strumenti e delle misure impiegati per incoraggiare gli investimenti privati, tra cui: contesto fiscale (ossia, stimolare la fruizione della cultura e gli investimenti commerciali e filantropici), regimi finanziari e bancari, meccanismi di intermediazione. Viene proposto un confronto tra gli investimenti privati nel settore della cultura negli Stati Uniti e in Europa.

Autore esterno

Vesna Čopič (Lead researcher), Aleksandra Uzelac (Study coordinator), Jaka Primorac, Daniela Angelina Jelinčić, Andrej Srakar and Ana Žuvela (IMO - Institute for International Relations)